Visita Daunia rurale | Poggio Imperiale
17885
localita-template-default,single,single-localita,postid-17885,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive

Poggio Imperiale

POGGIO IMPERIALE

L’origine e il nome del paese si identificano con il principe Placido Imperiale. Il termine “Imperiale” è collegato alla storia del Casato, mentre “Poggio” è riferito alla dislocazione fisica del comune, che è ubicato su un’altura da dove è possibile ammirare il vicino lago di Lesina e la sottostante Valle. La storia del paese è legata agli albanesi che si stanziarono intorno alla metà del 1700 con l’assenso della famiglia del principe. Solo dal 1816 la cittadina gode di propria autonomia amministrativa.

 

DA VEDERE

San Placido

La Chiesa di San Placido è stata eretta nel 1764 su commissione del principe Placido Imperiale.
L’edificio crollò nel 1870 e fu poi ricostruito nel 1886 nella forma attuale. All’interno sono presenti una tela di San Placido in ginocchio davanti alla Vergine con il Bambino Gesù del 1761 e varie statue raffiguranti San Michele, il Sacro Cuore di Gesù e San Placido.

San Nazario Martire

Il Santuario di San Nazario Martire sorge alle pendici dei monti garganici, presso una sorgente di acqua termale. L’origine del Santuario risale, probabilmente, tra l’XI e il XIII secolo sui resti di un antico tempio pagano. L’interno si presenta molto semplice: sull’altare si trova la statua del Santo, cui gli abitanti della zona del Gargano sono molto devoti, mentre alle pareti si possono osservare i quadri e gli ex-voto che testimoniano le grazie ricevute. Secondo la tradizione popolare, San Nazario di passaggio durante le sue interminabili peregrinazioni apostoliche, avrebbe lavato i suoi piedi nella sorgente appoggiandosi su un cippo marmoreo per curare le piaghe di cui aveva infette le gambe.

 

APPUNTAMENTI

Agosto

Nei primi giorni del mese, nella centrale piazza a forma di scacchiera, si svolge il tradizionale “Palio di Dama Vivente”. Le “pedine” e le “dame” vestite in abiti d’epoca appartenenti a ciascun Comune partecipante, si muovono al posto delle normali pedine del gioco della dama.

Ottobre

San Placido Martire e San Michele Arcangelo per tradizione sono considerati entrambi patroni di Poggio Imperiale, tanto che gli abitanti celebrano ambedue il 5 ottobre. Nel corso della Festa Patronale, al termine della celebrazione eucaristica, le due statue sono portate a spalla dai parrocchiani per le vie del paese.

 

CONTATTI

Comune: www.comune.poggioimperiale.fg.it

Via Vittorio Veneto, 4 – 71010

tel. 0882.994090

LE AZIENDE DI POGGIO IMPERIALE